Appello

Appello per una vera forza politica alternativa di sinistra in Svizzera

Di fronte alla crisi della finanza globalizzata, alla crescita delle diseguaglianze sociali, al cambio climatico, allo smantellamento del servizio pubblico, alla privatizzazione totale, compresa quella degli esseri viventi, cresce ovunque l?esigenza di un?organizzazione sociale diversa basata sull’emancipazione umana.

La sinistra oggi è in difficoltà. Una parte delle classi popolari, scoraggiate, dà fiducia alla destra populista. Né il PS, integrato in un governo di destra, né i Verdi, alla ricerca di un economia di mercato verde, né delle forze anticapitaliste sparse, indebolite dalle loro divisioni e impotenti a livello nazionale , hanno la capacità di ricostruire la speranza.

Costruire un’alternativa che renda possibile l’intervento dei cittadini in tutta la sfera politica presuppone l’unione, in una stessa forza politica nazionale, di tutte le correnti della sinistra per la trasformazione sociale e ecologica.

Abbiamo in comune la convinzione che l’umanità si trova in un momento critico dove la crescita di disuguaglianze, disoccupazione, miseria, inquinamento, crisi climatica, difficoltà di accesso alle risorse, si amplificano a vicenda. Le urgenze sociali e ecologiche non possono essere trattate separatamente e non si può rispondere all’una o all’altra senza rimettere in causa capitalismo e produttivismo.

Oggi, lanciamo un appello. Un appello a tutte le donne e gli uomini del nostro paese che si impegnano localmente nel movimento sociale, nel sindacalismo, nell’ambito associativo, nelle lotte ecologiste, nell’obiezione di coscienza, nella sovranità alimentare, nella cultura. Creiamo insieme questa nuova forza politica alternativa di sinistra.

Aderendo a quest’appello, i firmatari decidono di impegnarsi totalmente per la creazione di una dinamica nazionale unitaria e pluralista, al di là del settarismo, che resiste alle divisioni passate e al ripiegamento su se stessi. Vogliamo una vera forza politica alternativa di sinistra in Svizzera. Di fronte alla crisi della finanza globalizzata, alla crescita delle diseguaglianze sociali, al cambio climatico, allo smantellamento del servizio pubblico, alla privatizzazione totale, compresa quella degli esseri viventi, ovunque cresce l’esigenza di un?organizzazione sociale diversa basata sull’emancipazione umana.