Raccomandazioni di voto del collettivo nazionale per la votazione del 28 febbraio 2016

1) NO all’iniziativa « Per il matrimonio e la famiglia »

Questa iniziativa, oltre ad essere mal scritta, è retrograda e discriminatoria. Essa risponde malamente ad una questione di equità fiscale che comunque merita di essere discussa. Con questa iniziativa, il PPD vuole spacciare una riduzione fiscale socialmente molto ingiusta, perché i beneficiari sono praticamente solo le coppie con redditi più alti, e che quindi hanno meno bisogno di sostegno. Questa iniziativa crea pure un buco finanziario di circa 2 miliardi di franchi. Queste riduzione delle entrate fiscali dovrà essere colmata con altre misure, che potranno influenzare fortemente le famiglie più povere. Ciò è inaccettabile.

2) NO all’iniziativa « Per l’attuazione dell’espulsione degli stranieri che commettono reati »

Questa iniziativa minaccia una quantità impressionante di persone; getta una rete così vasta da comprendere tanto il rinvio per una recidiva di un crimine, come un semplice eccesso di velocità. Detto questo, La Sinistra non è sorpresa di non vedere nella lista UDC i crimini connessi all’evasione fiscale o al riciclaggio del denaro sporco. Non si tratta è di una semplice implementazione dell’iniziativa del 28 novembre 2010, ma di un testo molto più restrittivo, che iscrive nella costituzione un pannello di crimini molto più ampio. Questa iniziativa rimuove anche la possibilità per i giudici di decidere in maniera differenziata, a seconda della gravità della situazione. L’HCR condanna questa iniziativa, con il supporto dei nostri accordi internazionali, ma anche in rispetto della nostra stessa Costituzione.

3) NO al secondo tubo nel Gottardo

Un secondo tunnel è un grande richiamo alla creazione di un vero e proprio corridoio camionabile, in un ambiente alpino che il popolo, nel 1994, ha deciso di proteggere, firmando questo impegno nella Costituzione. Inoltre, la capacità della rete stradale nel Ticino meridionale è decisamente troppo limitata per assorbire il traffico supplementare, ciò causerà problemi, colonne e tappi ancora più importanti. Una soluzione molto migliore sarà attuata nel 2017 con il collegamento ferroviario Apltransit, migliorando anche la sicurezza. La Sinistra invita i cittadini a rinunciare allo spreco di 3 miliardi, mirati al richiamo del traffico internazionale dei camion pesanti e dire no alla gasificazione di una regione che merita la nostra protezione.

4) SI all’iniziativa “contro la speculazione sulle derrate alimentari”

Questa iniziativa è molto importante, perché la speculazione sui prodotti alimentari contribuisce notevolmente a causare ondate di carestia per ingrassare finanzieri che non ne hanno molto bisogno. Speculare sulla carestia è una vergogna, e l’arricchimento di coloro che utilizzano solo i numeri dietro un computer è anche fatto a scapito dei produttori e non solo dei consumatori. La Sinistra conduce una campagna per modelli di produzione di prossimità, rispettosi dell’ambiente, e che garantiscano prezzi corretti ai produttori. Coloro che sostengono la speculazione alimentare contribuiscono in gran parte alla formazione dei movimenti migratori.